7.3.13

Un anno e mezzo: un minimo di riflessione


Come forse sapete - e se non fosse così merita ricordarlo - qui, sulla sinistra del testo che state leggendo, esistono un paio di link, uno a LN-LibriNuovi Out-of-print, l'altro a LN-LibriNuovi on line. Che cosa sono? Sono i collegamenti a due diverse fasi di uno stesso progetto, nato quando lavoravo ancora in una libreria e stranamente non ancora morto. In particolare il primo è un blog, nato da un anno e mezzo, dove un po' alla volta sono in via di pubblicazione on line più e meno cinquanta numeri di LN in formato cartaceo, dal dicembre 1997 fino a novembre 2011. Il secondo è invece la versione on line della stessa rivista, dove appaiono circa quattrocento recensioni e alcuni speciali come interviste, raccolte dedicate ad alcuni autori (nella colonna "speciali di LN"), la pubblicità dei libri pubblicati da CS_libri e un'ormai patetica antica discussione tra operatori del settore editoriale -librario. Ovviamente esiste qualche sovrapposizione, ma in linea di massima i testi riportati sono differenti. Particolare interessante il sito LN-LibriNuovi on line riporta qualche frammento di discussioni ormai largamente fossilizzate, la testimonianza di un odio inestinguibile nei confronti di Consolata Lanza che nel 2006 osò disapprovare Hosseini e il suo Cacciatore di aquiloni, peraltro ormai misteriosamente divenuto irraggiungibile, una serie di recensioni definite "Disapprovazioni", ovvero di stroncature, e qualche link a organizzazioni o tentativi ormai scomparsi come Slow Book
Nell'insieme qualcosa che sta a metà tra le rovine di Cartagine e un frammento di Città del Futuro (anteriore) come se ne può trovare qui a Torino, dalle parti di Italia 61. Da quanto sono riuscito a capire ha avuto più o meno 80.000 visitatori da quando esiste, ma non potrei giurarci. 
 

Il blog LN-LibriNuovi Out-of-print, nato nel novembre del 2012, ha avuto finora più o meno 30.000 visitatori, con una media quotidiana di 60-70 visite. Pochi i commenti, come da un certo punto di vista ci aspettavamo, ma relativamente pochi anche i lettori affezionati, il che era un po' meno nei nostri intendimenti, ma ne riparleremo. La recensioni pubblicate finora sono state circa 230, i libri recensiti sono stati più di trecento, divisi tra Istantanee  e Mappe, la prima categoria dedicata a recensioni di singoli libri, la seconda a recensioni che uniscono nella recensione e nel commento più libri, la frequenza nella pubblicazione di nuovi testi di 2, al massimo 3 giorni. 
La sensazione, curiosamente, può però essere quella di una blog piuttosto statico, dove talvolta compaiono anche recensioni a libri ormai fuori commercio. Certo, il problema è della rivista soltanto entro certi limiti: la produzione contemporanea di titoli non è il massimo per nessuno, soprattutto per chi come noi ama particolarmente il fantastico, la fantascienza e il gotico, ma il problema è anche della sua struttura e funzione. È concepibile una rivista on line basata sulle recensioni? Recensioni di libri si possono trovare dappertutto. Sono poche le garanzie per il lettore, sia di indipendenza del recensore che di competenza personale, ma ciò non toglie che è difficile immaginare il motivo per il quale qualcuno dovrebbe leggere proprio le nostre. Il che parzialmente spiega anche il numero limitato di sottoscrizioni al sito. 

D'altro canto noi crediamo sinceramente sia utile e importante tenere accesa questa piccola luce. Nel prossimo futuro cercheremo di lavorare sul blog, rendendolo più facilmente utilizzabile e inserendo anche recensioni più brevi e incisive, ma questo non significa cambiare linea. LN è stata una rivista di «recensioni e interventi dal mondo del libro» e continuerà ad esserlo, anche se la cambierà la forma stessa del libro. In ogni caso credo e crediamo, che «with a little help from our friends» il blog di LN possa procedere meglio e invitiamo, anche da qui, a intervenire con con proposte, critiche, suggerimenti e (educate) polemiche. Sui libri presentati ma soprattutto sul nostro modo di presentarli. Lo so, lo so, l'algoritmo inclemente di Google sta massacrando i passaggi a tutti, quasi un'apocalisse elettronica, ma nonostante tutto sappiamo di non essere soli e continuiamo ad aver fiducia nelle parole, vostre e nostre.

10 commenti:

Nick Parisi. ha detto...

Sai che ci sono, nel caso avessi bisogno di una mano .

consolata ha detto...

Anche io ci sono! se almeno tu non mi odi per Hosseini ;-)

Maxciti ha detto...

@Nick e Consolata: ragazzi, voi mi servirete tanto quando arriverà il conto... No, a parte gli scherzi è senz'altro positivo anche il piccolo risultato ottenuto, ma il problema - mio e di Silvia - è quello di non avere abbastanza tempo per progettare il futuro del blog. Comunque le interviste di Nick e le rece di Conso ci servono, quindi provvederò - previo avviso - a rapinarvi. Quanto a Hosseini, beh, lo sai come la penso in proposito.

Francesco E. ha detto...

Max, il sito LN è vecchio come il cucco! Non è ottimizzato per i motori di ricerca, è difficile cercare il materiale, non utilizza efficacemente tag e categorie, non consente di condividere il contenuto sui social network, per commentare bisogna registrarsi senza poter sfruttare gli account eventualmente già disponibili di facebook, twitter e altri social...

La piattaforma xoom andava bene 10 anni fa, ma ormai ha fatto il suo onorato servizio e non è cresciuta. Se vuoi ti faccio un porting su Wordpress.

Fammi sapere
Francesco

Francesco E. ha detto...

PS nel caso rispondimi su facebook :)

Maxciti ha detto...

@Francesco: grazie del commento e, detto per inciso, anche del sostegno su LinkEdin. Ti risponderò, come chiedi, su FB, ma in tutti i casi non posso che dirmi d'accordo con te: le vecchie pagine di LN non servono più a nulla, se non a recuperare articoli da passare su LN out-of-print. In tutti i casi sono interessato al porting, se non altro delle parti trasportabili. Ti scrivo su FB.

cily ha detto...

Io ADORO letteralmente LN!
Lo leggo con continuità e ho scoperto libri molto belli che non conoscevo.
E ho evitato anche qualche fregatura di cui avevo avuto sentore ma che mi avete confermato.
Mia mamma qualche tempo fa mi dice:
"Tu segui tutti questi blog ma come li scegli?"
Ho spiegato che un blog viene consultato per caso il più delle volte eppoi magari entra nei radar e se sopravvive diventa uno dei miei "preferiti".
"Io non ho tempo e francamente non so nemmeno cosa mi interesserebbe leggere"
"Ok usane solo uno, così per provare eppoi vediamo"
E le ho consigliato LN.
Ovviamente le è piaciuto moltissimo.
Recensioni oneste e acute, con argomentazioni convincenti sempre con molto stile.
E' ancora l'unico che segue ma è proprio affezionata. Anche perchè da forte lettrice onnivora che compra i libri online, non può chiedere di meglio!(parole sue)

Maxciti ha detto...

@Cily: un intervento come il tuo è la riprova che, a parte tutto, è stato giusto a suo tempo emigrare dal cartaceo al virtuale. Con il cartaceo riuscivamo a entrare in contatto con un migliaio di persone a numero - stima probabilmente persino gonfiata -, con il virtuale riusciamo a venire in contatto con persone che ignoravano e avrebbero continuato a ignorare persino la nostra esistenza. Grazie di cuore per il commento e per attenzione con la quale ci seguite da parte di noi tutti.

Salomon Xeno ha detto...

LN - insomma, il blog - è interessantissimo! Sono tra quelli che ogni tanto passa (non sempre) e non commenta mai.

Maxciti ha detto...

@SX: tanto per dirlo come un tuo personaggio: «Che tu sia più e più volte benedetto e che il profeta illumini i tuoi passi»