10.3.13

Lilith e gli zombies


Fresco dall'ultimo incontro con Franco Pezzini e le sue «Donne pericolose», mi preparo a un lungo periodo di digiuno fantastico, cioé fino al 5 aprile, quando ci incontreremo nuovamente per parlare della «Danza di Medusa». Con Franco ci siamo incontrati dall'inizio di novembre, con la prima "lezione" dedicata alle pagine scomparse e ritrovate della prima parte (soppressa) del Dracula di Bram Stoker e abbiamo per il momento finito con quest'ultimo incontro dedicato a Lilith, la prima Eva cancellata secondo la lettura della tradizione ebraica, ma anche l'oscura divinità della notte e delle malattie e assassina di neonati secondo la lettura di miti mesopotamici. Un curioso personaggio, facente parte di quel curioso brulicare di sottodei o superumani che hanno fiorito per migliaia di anni nelle diverse culture mediterranee e mediorientali, curiosamente sfumata nelle caratteristiche e nelle tendenze, tanto da scivolare inavvertita e inavvertibile nelle diverse culture e riapparire con nomi e caratteristiche diverse. La vera Lilith, quella che molti conoscoscono e riconoscono, è comunque la sposa ribelle di Adamo, la prima donna ricavata dal suo stesso fango e non ottenuta da una costola del primo uomo, la donna uguale a lui, il fantasma di un'inaccettabile libertà femminile che da sempre ha popolato gli incubi del patriarcato maschile...
...
Lilith-2, sempre di Giger
E, tanto per restare in qualche modo in tema, un paio di brani che - non chiedetemi perché - mi sono tornati in mente, richiamati dal racconto di Lilith. Si tratta di due brani del Cranberries, nell'interpretazione di Dolores O'Riordan, un soggetto, soprattutto nel secondo dei due, che mi pare particolarmente adatto a incarnare una possibile Lilith popolare. 
Buon ascolto!






6 commenti:

Nick Parisi. ha detto...

Mitica Dolores O'Riordan.

:)

Maxciti ha detto...

@Nick: più che d'accordo. O'Riordan ha la caratteristica piuttosto curiosa di essere comunque affascinante anche nei pezzi più deboli della band... Una perfetta Lilith, di quelle che i maschi possono solo guardare ;-)

Salomon Xeno ha detto...

Ma sai che proprio oggi, dopo tanto tempo, ascoltavo "Promises"?

:D

Maxciti ha detto...

@SX: ottima scelta. Dai un'occhiata al video, allora, un ottimo esempio di quel western-fantasy che ha qualche simpatia anche in Italia.

Davide Mana ha detto...

Ah, Dolores.
Sentita dal vivo, che delusione - diciamo che è un'eccellente artista da studio.
E poi gioca a Deadlands (da cui il video di Promises), quindi mi è simpatica per forza.

Maxciti ha detto...

@Davide: ah, uomo fortunato. Poi sarà stata anche una delusione, ma comunque penso meritasse. Quanto alle sue passioni in fatto di giochi - e ai video derivati -, beh, tu sei la persona giusta per giudicare.