5.6.12

Una piccola occasione


Post molto breve per comunicare che CS_libri, la casa editrice sopravvissuta alla scomparsa della libreria CS, ha trovato un nuovo luogo di distribuzione. 
Si tratta della libreria Millevolti di C.so Francia 101, qui a Torino. L'intero catalogo di CS_libri sarà presto disponibile presso la libreria, ma intanto da oggi saranno presenti una decina di titoli assortiti della collana «n&d», l'ultimo ALIA, ovvero ALIA storie, l'antologia nipponica Foglie Multicolori e le 140 Lettere d'amore di Vittorio de Alfaro. Una buona rappresentanza, tutto sommato. Ne approfitto per ricordare che l'intera produzione CS_libri è disponibile sulle librerie on line, IBS, DeAStore, Webster e Unilibro-Mailtrade.
Ricordo, inoltre, che i libri CS sono disponibili anche presso il Bazaar del Fantastico di Delos Libri e presso le librerie Cortina di Torino, la libreria Mangetsu, la libreria Lupo Rosso, e la fumetteria bookstore Rencomics
E ho il forte dubbio di dimenticare qualcuno...
Comunque in quanto morti, siamo ancora abbastanza attivi, direi.



7 commenti:

Nick ha detto...

Un vero e proprio Editore Zombie, pronto alla resurrezione. ;)

maxciti ha detto...

@Nick: vero, proprio così. Forse sarebbe persino il caso di cambiare nome...

Lady Simmons ha detto...

Evvai Max...vedi che piano piano la strada si fa scegliere proprio come i gatti?

Salomon Xeno ha detto...

Quel paperino è un po' inquietante, in effetti.
Per il resto, complimenti!

maxciti ha detto...

@Lady Simmons: lo spero, anche se non ne sono troppo convinto. Sono tempi terribili per chi vende prodotti poco desiderati come i libri. Grazie comunque e un grosso abbraccio.
@Salomon Xeno: sono stato un po' in dubbio se pubblicare o meno il «Donald Duck Zombie», perché anch'io lo trovo un po' inquietante... Poi ho pensato ad alcuni soggetti che frequentano il blog - tipo l'ottima Lady S di cui sopra - e a un revenant non troppo serio e così ho inserito DDZ, sperando di non disturbare nessuno. Grazie per i complimenti, come si dice, «si fa quel che si può».

ha detto...

Ottima notizia. Il Paperino zombi è un pò inquietante, ma va bene così. Auguro alla CS piuttosto una luminosissima Fenice :-)

maxciti ha detto...

@Fà: Ciao Fabio! Ci sto lavorando. Per il momento è soltanto un piccolo passo ma in settimana dovrei fare un accordo per entrare in una «Libreria degli Editori», un'iniziativa nata dall'associazione piccoli editori del Piemonte. I libri CS_libri a quel punto dovrebbero diventare largamente disponibili in un libreria del centro di Torino. Insomma un altro piccolo passo per la «la Fenice»... : )