20.5.09

Fata Morgana: the day after...

Come annunciato la presentazione di Fata Morgana alla Biblioteca Shahrazad è regolarmente avvenuta.

Prima di continuare: mille ringraziamenti al personale della biblioteca: gentile, piacevole e volenteroso. E un grosso grazie a Germana Buffetti dell'VIII circoscrizione.

La formula della presentazione non è cambiata. Tre persone - in questo caso - hanno letto brani tratti dall'antologia.
Silvia Treves, la sedicenne Morgana Citi e - sporadicamente - Massimo Citi (per quanto perplesso).



C'erano molti autori - perlomeno quelli che non dovevano venire da Napoli, da Merano o da Cracovia o Pechino... Ai quali comunque va un enorme saluto da noi tutti!
Nell'ordine, da sinistra a destra, Paolo Cavazza, Consolata Lanza, Massimo Soumaré, Silvia Treves, Massimo Citi, Cettina Calabrò, Davide Mana.



E gli ascoltatori non mancavano.




Un volenteroso fotografo - Paolo Cavazza- era presente (il primo a sinistra) e, come si può vedere, ha scattato.



Fata Morgana 12 ha così compiuto il suo ciclo vitale, ma non certo la sua vita.

Ne approfitto per comunicare a tutti coloro che passano di qui che il prox Fata Morgana - Fata Morgana 13 - non sarà più un concorso ma una normale antologia, alla quale volendo si potrà partecipare.

Il tema sarà:

Ripetizioni, duplicati, repliche, cloni

e per la partecipazione:

«Nessun limite di lunghezza né sei copie anonime.


Scrivete – o ripescate, aggiustate, sistemate ecc. –


mandate e via. Il tutto entro il 15 ottobre 2009.


Entro novembre vi diremo com'è andata e per metà dicembre


il vostro racconto,se scelto,sarà pronto alla lettura.


Potete inviare il vostro pupillo a mezzo posta


elettronica all'indirizzo


fata-morgana@tiscali.it.


L'attendiamo ansiosi


Arrivederci alla prossima!



9 commenti:

Paolo Cavazza ha detto...

Grazie per il "volonteroso", Massimo! In effetti, reduce com'ero da tre giorni alla Fiera del Libro e da altri impegni, la mia faccia non è proprio delle più memorabili. Le foto scattate con la reflex digitale sono accettabili, ma la zampata del leone (se c'è) probabilmente si vedrà nel bianco e nero... se non rovino la pellicola nello sviluppo. Cliccando sulla foto del pubblico potrete notare fra le mie mani la mastodontica Pentacon Six, simbolo di un mondo ormai scomparso (era prodotta nella DDR dal ramo "comunista" della Zeiss) e di un'epoca definitivamente consegnata alla storia.

Fran ha detto...

Ohibò! E perché il Citi era perplesso? Non gli piaceva ciò che leggeva?

Interessante il Tema per FM13! Mi sa che non riuscirò a resistere alla tentazione di produrre qualcosa per l'occasione.

maxciti ha detto...

Beh... il Citi era perplesso probabilmente perchè stava ascoltando la lettura del suo racconto e pensava: «qui andava una virgola... qui dovevo usare un'altra parola... qui potevo tagliare... qui dovevo spiegare»
...
Normale, mi capita tutti gli anni alla presentazione di FM.
Per il tema di FM 13, benvenuta!

Paolo Cavazza ha detto...

Grazie alla magia del digitale posso testimoniare che la prima foto (quella in cui Silvia e Morgana leggono un passaggio del mio racconto) è stata ripresa alle 18:35:44 mentre quella dei curatori perplessi è stata ripresa alle 18:50:06. In linea di principio potrei escludere che la perplessità di Massimo riguardasse il suo racconto, un passo del quale è stato letto dopo il mio, quello di Consolata e quello di Massimo (Soumaré).

(Ma come faceva Sherlock Holmes senza i metadati e il GPS? Ah beh, forse avrebbe notato che Silvia ha in mano dei fogli formato A4 e non il volume :-))

cettina calabrò ha detto...

Ciao a tutti. Il Citi è perplesso, geneticamente, ed è inutile che cerchi alibi. Perplesso ma in splendida forma. Fata Morgana è sempre lei, e non potrebbe essere diversa. E io sarà il caso che la smetta di stare in prima fila. Duplicati e cloni, eh? Bravi, bravi....
PS: grazie Paolo, finalmente ci sono anche io nelle foto.

consolata ha detto...

Grazie anche da parte mia a Paolo (la foto degli autori mi riempie di orgoglio) e naturalmente ai lettori-coordinatori-genitori di FM. Essere con voi è sempre un privilegio. Finché dura, sui duplicati non garantisco di essere in grado di produrre.

gelostellato ha detto...

cavoli,
parete così simpatici che mi fai venire voglia di provare a mandare qualcosa :)

maxciti ha detto...

Ehi, grazie!
Fa piacere sapere l'effetto che si fa, nonostante tutto.
Manda pure, ti leggeremo...

Fran ha detto...

La mia copia di FM è arrivata con la foto degli autori stampata all'interno :-)
Sto leggendomela con gusto. Mi sono accorta che riuscirei a riconoscere alcuni autori anche senza leggerne il nome...

L'anno prossimo mi faccio autografare il libro da tutti gli autori.